Roma, domani raccolta firme Forza Italia per far cadere Raggi

Afe

Roma, 11 ott. (askanews) - "Roma non è governata, è una città abbandonata a se stessa. Avviamo una mobilitazione per raccogliere le firme per far cadere questa amministrazione". Lo ha annunciato Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, in una conferenza stampa. La raccolta di firme si terrà domani in tutti i Municipi della Capitale.

"L'immagine che Roma dà del Paese - ha aggiunto - è un'immagine negativa: rifiuti, traffico, metropolitane, debito del Comune, manutenzione stradale, autobus in fiamme. E' una città che ha perso il suo ruolo. C'è un'incuria e un'incapacità di risolvere i problemi, con un cambio continuo di assessori: sembra un'albergo. Il prezzo di questa incuria lo pagano i cittadini romani. Noi - ha ricordato - abbiamo sempre fatto delle proposte costruttive, abbiamo affrontato la questione anche nell'incontro con il premier Conte e abbiamo chiesto al governo di farsi carico del problema Roma. Però è assolutamente insufficiente quello che ha scritto il governo nel suo programma per Roma e nulla fa l'amministrazione regionale per migliorare la situazione".

In questa situazione da parte di Forza Italia, ha detto ancora, non c'è "nessun atteggiamento distruttivo ma i cittadini romani non ne possono più ed è ora di dire basta: chiediamo ai cittadini di mobilitarsi per una inversione di rotta, che si ottiene solo se si va a votare".

"L'improvvsiazione e l'incompetenza non sono la cura a nessun errore vero o presunto del passato", ha aggiunto il senatore Maurizio Gasparri. "I romani - ha concluso Annagrazia Calabria - non devono rassegnarsi alla vergogna e alla catastrofe che il sindaco Raggi ha portato".

A proposito di come il centrodestra si sta preparando alle prossime elezioni a Roma, Tajani ha spiegato che "stiamo lavorando a un programma alternativo per una visione di città che l'amministrazione Raggi non ha". Per quanto riguarda il candidato "può essere anche un'espressione della società: già stiamo riflettendo su chi potrebbe essere. Sicuramente una persona in grado di ridare immagine alla capitale anche a livello internazionale". Lo stesso Tajani potrebbe candidarsi? "Sto lavorando al Parlamento europeo, non è nei miei programmi", ha assicurato.