Incendio Roma, aperta indagine: non si esclude alcuna ipotesi

(Adnkronos) - Dopo una notte di lavoro delle squadre di vigili del fuoco è generalmente sotto controllo l’incendio scoppiato ieri pomeriggio a Roma presso delle attività di autodemolizione e di vegetazione nella zona di Centocelle, tra via Togliatti, via Casilina, via dei Romanisti, via Fadda. Sono 50 i vigili del fuoco che stanno ancora operando, 20 gli automezzi impiegati, anche il mezzo speciale Dragon fatto arrivare dall’aeroporto di Fiumicino. Lo riferisce una nota dei Vigili del Fuoco.

Mantenuta chiusa ancora la via Palmiro Togliatti tra via Casilina e via Fadda per consentire il movimento dei mezzi di soccorso. Continua l’opera di smassamento, bonifica e raffreddamento dei materiali stoccati nelle attività di autodemolizioni, anche con l’impiego di escavatori. Le persone evacuate precauzionalmente durante le prime fasi di soccorso sono rientrate nelle proprie abitazioni nel corso della notte.

La Procura di Roma ha intanto aperto un fascicolo di indagine. I magistrati non escludono alcuna pista ma al momento è presto per ipotizzare moventi mafiosi. Sugli altri roghi che hanno colpito la Capitale nelle scorse settimane i pm hanno finora avviato singoli fascicoli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli