Roma, donna incinta estratta da lamiere: medici fanno nascere bimbo

Roma, 16 ago. (LaPresse) - Dopo un incidente stradale finisce in ospedale e partorisce. E' successo ieri sera a Roma. Alle 20.40, in zona Borghesiana, la donna era dentro un'auto, una Daewoo che si è scontrata con un'altra, una Chrysler. La prima si è cappottata e i passeggeri, cioè la ragazza, il suo compagno e il padre e la madre di quest'ultimo, sono tutti stati trasportati in codice rosso in ospedale dopo essere stati estratti dalle lamiere grazie ai vigili urbani e vigili del fuoco. La ragazza, però, era incinta di 35 settimane ed è per questo motivo che i medici hanno deciso di far nascere il bambino che ora, a quanto si apprende, verserebbe in buone condizioni al policlinico Casilino. Sarebbero fuori pericolo anche i genitori. Dall'incidente sono usciti incolumi, invece, gli occupanti della Chrysler. Sul caso i vigili urbani del X Gruppo.

"Un inno alla vita e alla speranza", ha commentato il vicesindaco di Roma Sveva Belviso. "Un vero e proprio 'miracolo' reso possibile grazie al lavoro congiunto dei vigili urbani, dei vigili del fuoco e dei medici del policlinico Casilino, il cui intervento immediato ha scongiurato che un evento di per sé drammatico potesse trasformarsi in tragedia. A loro va il ringraziamento dell'intera città e dell'amministrazione per la dedizione, la tempestività e la professionalità dimostrata e, in generale, per il lavoro che svolgono per la sicurezza dei cittadini tutti i giorni dell'anno. Ai genitori vanno i miei auguri per la nascita del bimbo e gli auspici di una pronta guarigione".

Ricerca

Le notizie del giorno