Roma, dopo dimissioni Cda Ama opposizioni chiedono Raggi in Aula

Sis

Roma, 1 ott. (askanews) - "Sin-da-ca. Sin-da-ca". Con cori, ola tra i banchi e interventi sull'ordine dei lavori le opposizioni capitoline hanno chiesto la presenza della sindaca di Roma Virginia Raggi in Aula, perché riferisca sulle dimissioni del Cda di Ama, nonostante questo tema non fosse all'attenzione dell'Assemblea Capitolina in corso oggi. "Come possiamo andare avanti come niente fosse - ha chiesto il capogruppo di Fdi Adrea De Priamo - con un'azienda che, e mi assumo tutte le responsabilità nel dirlo, può essere a un passo dal fallimento?". "Come capigruppo dobbiamo chiedere la disponibilità sua, presidente, di farsi portavoce della nostra preoccupazione e di quella dei lavoratori e cittadini perché Ama è un'azienda chiave per la città, ma abbiamo analoghe notizie anche su Roma Metropolitane e Farmacap. La sindaca deve parlare con l'assemblea". "Quello che posso fare è sospendere l'Aula in attesa della sindaca Raggi laddove la sindaca possa intervenire - ha accolto la presidente M5S dell'Assemblea Sara Seccia - . Altrimenti vi ricordo che abbiamo dei doveri, e vi chiederei di proseguire nella trattazione dell'Odg. So che ci sono persone in Aula in attesa dell'approvazione di alcune mozioni, sospendo per pochi minuti per capire la situazione ma poi procediamo", ha concluso Seccia.