Roma, El Shaarawy si propone: il ritorno dalla Cina è possibile

Sei mesi dopo l'addio Stephan El Shaarawy vorrebbe già lasciare la Cina per tornare alla Roma. Il club giallorosso, a caccia di esterni, valuta.

L'ipotesi è clamorosa: Stephan El Shaarawy può tornare alla Roma. L'attaccante italo-egiziano, sei mesi dopo il trasferimento in Cina, secondo 'Sky Sport' sentirebbe la nostalgia del nostro Paese tanto che si sarebbe proposto al club giallorosso.

Al momento quella del ritorno di El Shaarawy è comunque poco più che un'ipotesi, anche perchè l'attaccante dovrebbe decurtarsi notevolmente l'ingaggio che attualmente percepisce allo Shanghai Shenhua.

Inoltre, come risaputo, il vero obiettivo della Roma per rinforzare gli esterni offensivi resta Carles Perez per il quale è stato raggiunto un accordo di massima e si stanno cercando di limare gli ultimi dettagli col Barcellona. Tra le alternative inoltre c'è pure l'esperto Pedro, in uscita dal Chelsea.

Non è però escluso che la società giallorossa, vista la lunga serie di infortuni, decida di regalare a Fonseca un altro esterno ed in quel caso il ritorno di El Shaarawy potrebbe diventare più di un'ipotesi.

El Shaarawy, come detto, si era trasferito allo Shanghai Shenhua nell'estate del 2019, col club cinese che aveva versato alla Roma 16 milioni di euro.  L'esterno in Cina ha collezionato 13 presenze segnando 4 goal.

Ora però il richiamo dell'Italia è tornato a farsi sentire anche per non perdere la maglia azzurra ed il treno che porta a Euro 2020. La Roma ci pensa.