Roma, entro fine agosto sgomberata occupazione via del Caravaggio

Sis

Roma, 7 ago. (askanews) - Il Piano sgomberi per la Capitale prosegue secondo quando concordato con il ministro dell'Interno Matteo Salvini. E' quanto emerge dopo la riunione del Tavolo convocato questa mattina presso palazzo Valentini nel quale la prefetta di Roma Gerarda Pantalone ha confermato il cronoprogramma già noto con il questore Carmine Esposito, i vertici delle forze dell'ordine, le assessore capitoline al Sociale Laura Baldassarre e alla casa Rosalba Castiglione l'assessore regionale Massimiliano Valeriani insieme al comandante della Polizia locale Antonio Di Maggio. A nulla è valsa la mozione M5S approvata nella seduta di ieri, 6 agosto, dall'Assemblea Capitolina in cui si chiedeva di subordinare gli sgomberi agli esiti di un tavolo sull'accoglienza e le politiche abitative: entro la fine di agosto si conferma lo sgombero delle 400 famiglie con oltre 100 minori attualmente accolte nell'immobile occupato di via del Caravaggio. A quanto si apprende sarebbero, però, emerse dalla parte politica le preoccupazioni sulla mancanza di soluzioni alternative insufficienti a fronteggiare le esigenze delle persone in condizioni di fragilità, che potrebbe portare a replicare la corsa contro il tempo e la precarietà delle sistemazioni trovate dopo l'imponente operazione di polizia che ha portato allo sgombero dell'occupazione di via Cardinal Capranica. L'esigenza ribadita a più voci è stata quella di ottenere fondi strutturali da parte del Governo per sostenere e accompagnare gli enti locali nelle fasi successive alla liberazione degli immobili prevista nel piano settennale.