Roma esclusa dalla finale Eurovision 2022

·1 minuto per la lettura
Italy's Maneskin pose for pictures on stage with the trophy after winning the final of the 65th edition of the Eurovision Song Contest 2021, at the Ahoy convention centre in Rotterdam, on May 22, 2021. (Photo by Kenzo Tribouillard / AFP) (Photo by KENZO TRIBOUILLARD/AFP via Getty Images) (Photo: KENZO TRIBOUILLARD via Getty Images)
Italy's Maneskin pose for pictures on stage with the trophy after winning the final of the 65th edition of the Eurovision Song Contest 2021, at the Ahoy convention centre in Rotterdam, on May 22, 2021. (Photo by Kenzo Tribouillard / AFP) (Photo by KENZO TRIBOUILLARD/AFP via Getty Images) (Photo: KENZO TRIBOUILLARD via Getty Images)

Si restringe a 5 la rosa delle cittaà candidate a ospitare la finale del prossimo Eurovision Song Contest, e tra queste non c’è Roma. Ad annunciare il lotto delle contendenti e’ il sindaco di Pesaro Matteo Ricci su Facebook: “La nostra città si gioca il rush finale con Milano, Torino, Bologna e Rimini”.

La vittoria dei Maneskin nella serata di maggio a Rotterdam ha dato all’Italia il diritto di ospitare l’edizione del 2022 della rassegna. All’indomani di quel successo il sindaco della capitale Virginia Raggi aveva lanciato la candidatura di Roma.

C’è poi stato il bando Rai per la presentazione delle candidature ed erano state 17 le citta’ che avevano manifestato interesse a ospitare il prestigioso evento musicale internazionale.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli