Roma: eseguito fermo due responsabili omicidio dell'Appio-Latino

Red/Nav

Roma, 25 ott. (askanews) - Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, entrambi di 21 anni, sono stati fermati in relazione all'omicidio di Luca Sacchi, avvenuto la sera di mercoledì, 23 ottobre, a Roma. In una nota congiunta dell'Arma dei carabinieri e della Polizia di Stato si sottolinea che quanto avvenuto vicino al pub "John Cabot", in via Teodoro Momsen, è stato un delitto efferato e che Del Grosso e Pirino sono "gravemente indiziati".

In particolare Del Grosso - si spiega - è stato rintracciato in un hotel in zona Tor Cervara, dove aveva trovato rifugio; Pirino, invece, lo hanno preso mentre era sul terrazzo di una palazzina ove si era nascosto, in zona Torpignattara. Le indagini sono state portate avanti dal Servizio Centrale Operativo, della Squadra Mobile di Roma e del Commissariato di P.S. "San Basilio"; mentre per l'Arma dei Carabinieri hanno lavorato il Nucleo Investigativo ed il Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Roma nonché della Compagnia di Roma "Piazza Dante".

Al termine delle attività DEL GROSSO e PIRINO sono stati sottoposti a fermo del pubblico ministero emesso dalla Procura della Repubblica di Roma per i reati di omicidio, rapina, detenzione e porto abusivo di armi e condotti nella casa circondariale di Regina Coeli.