Roma, ex presidente Ama: solidarietà a primo dipendente malato

Sis

Roma, 18 mar. (askanews) - "Si è verificato il primo caso di Coronavirus fra i dipendenti dell'Ama, un capo operaio di 54 anni che lavora presso lo stabilimento di Rocca Cencia. Nell'esprimere la piena solidarietà e l'augurio di una pronta guarigione per il dipendente contagiato, ed al fine di non diffondere fra i lavoratori della municipalizzata il contagio, si ribadisce la necessità di una maggiore attenzione da parte dell'Azienda per tutto il personale proprio per garantire lo svolgimento del lavoro in piena sicurezza". E' quanto dichiara in una nota Piergiorgio Benvenuti, ex Presidente di Ama ed oggi portavoce del Movimento Ecologista Ecoitaliasolidale.

"Nell'auspicare una maggiore pulizia e sanificazione dell'intera Capitale, è chiaramente auspicabile - conclude Benvenuti - una particolare attenzione da parte dell'Azienda per quanto concerne locali, uffici e zone operative con una accurata e quotidiana sanificazione, controllo e igienizzazione dei locali, nonché l'uso di tute, mascherine ed ogni presidio sanitario atto a garantire la salute, la sicurezza per i lavoratori Ama chiamati a svolgere, soprattutto in questo difficile momento, un primario servizio per tutta la città".