Roma, Fassina, Meloni e Pelonzi chiedono Raggi in Aula o rinvio

Sis

Roma, 27 nov. (askanews) - "Data la portata politica generale è impossibile aprire la discussione senza una relazione della sindaca. Fa perdere credibilità politica a questa iniziativa. Spero si tratti solo di un ritardo, altrimenti vuol dire che stiamo facendo un'operazione inutile. Spero che lei, presidente De Vito, sospenda e si riapra con u''adeguata relazione della sindaca, non un semplice saluto. Altrimenti questo è un colossale boomerang e credo che sia opportuno fermarsi prima di farsi male". Lo ha chiesto il consigliere di Sinistra Per Roma Stefano Fassina, "rappresentando le preoccupazioni di tutta l'Aula". Gli ha fatto eco la parlamentare e consigliera Giorgia Meloni sottolineando che "Si sta facendo tutti uno sforzo importante di collaborazione altissimo sul ruolo della Capitale e penso che non ci debbano essere altre priorità del sindaco di Roma. Chiedo che il sindaco venga a fare una relazione che possa essere la base per un dialogo costruttivo". "Arriviamo a un momento in cui attiriamo l'attenzione del Governo - ha aggiunto il capogruppo Pd Giulio Pelonzi -. Arriviamo, con un gran lavoro del consigliere Sturni e del capogruppo Pacetti, a una giornata in cui possiamo votare un atto storico alla vigilia della finanziaria. La domanda è: che cosa è più importante da fare per la sindaca che occuparsi della città?