Roma, Figliomeni (Fdi): bene posta spese taxi disabili, va estesa

Sis

Roma, 29 ott. (askanews) - "Nella variazione di bilancio oggi in discussione in Assemblea capitolina troviamo 306mila euro di rimodulazione della posta destinata al trasporto disabili. Benissimo, perché a fronte del nuove regolamento che ha inserito fondi maggiori, 7 milioni di euro per l'anno in corso, con gli uffici avete creato disservizi a queste persone tanto che dal primo ottobre scorso non possono andare a fare le loro attività in modo libero. Una lavoratrice, ad esempio, si è dovuta mettere per 2 mesi in aspettativa non retribuita perché non poteva accedere più al servizio e rischiava il licenziamento".

Lo ha detto il consigliere capitolino di Fdi Francesco Figliomeni, intervenendo in discussione generale della delibera n. 122/2019 "Variazione al Bilancio di Previsione 2019-2021 n. 3". "Con questo emendamento si va a rimodulare queste somme che, al posto del pagamento del vettore, vanno a rimborsare le spese a disabili e famiglie che le stanno anticipando - ha sottolineato -. Nell'emendamento, però, c'è scritto che questa copertura durerà fino al 1 novembre, ma il problema, come sappiamo, al 31 ottobre non finirà, siete ancora in tempo per cambiare questo termine lasciando la voce aperta, visto che il servizio continuerà a mostrare le stesse difficoltà", ha concluso.