Roma, finita l'era Pallotta: arriva Friedkin

·1 minuto per la lettura

La Roma cambia proprietà nella notte. Secondo quanto riporta La Repubblica, James Pallotta ha firmato i documenti per il passaggio di proprietà, e Dan Friedkin si appresta così a diventare il nuovo numero uno della società giallorossa. Si chiude dopo 9 anni la gestione americana: la palla passa ad un altro gruppo statunitense, nelle mani del magnate texano, a capo di un impero con 5.600 dipendenti e 12 società facenti capo alla holding di famiglia. La Roma sarà controllata attraverso una newco con sede a Londra, e sarà gestita dal figlio di Friedkin, Ryan. Il closing, riporta Repubblica, sarà formalizzato entro la fine del mese. Le cifre sono complessivamente intorno ai 495 milioni di dollari, più altri 85 per l'aumento di capitale.