Roma, finti volontari per clown therapy chiedevano soldi: 10 arresti

Roma, 15 dic. (LaPresse) - I carabinieri della stazione di Ariccia, Roma, hanno denunciato, per associazione per delinquere finalizzata alla truffa 10 persone che, presentandosi come volontari di associazioni Onlus, chiedevano contributi economici per aiutare bambini malati e ricoverati presso reparti oncologici di varie strutture ospedaliere ubicate su tutto il territorio nazionale ma in realtà li intascavano. Al fine di rendere credibili i progetti benefici, i truffatori vantavano collaborazioni con rinomate strutture ospedaliere a livello internazionale, come l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma (costituitosi parte lesa presentando formale denuncia querela ai carabinieri). I finti volontari erano presenti in centri commerciali, fiere, mercati, e richiedevano un contributo per l'organizzazione di eventi di clown therapy a favore dei bambini malati di cancro. L'indagine ha permesso di appurare un vero e proprio giro d'affari paragonabile ad una attività imprenditoriale con introiti economici nel corso degli anni di centinaia di migliaia di euro.

Ricerca

Le notizie del giorno