Roma, Fiorini: su Verde garantire prima sicurezza ai cittadini

Sis

Roma, 10 set. (askanews) - Visti i tempi del mandato, un impegno a breve termine "per garantire prima di tutto la sicurezza dei cittadini", nel medio periodo, la pianificazione di tutti gli interventi, trasparenza e controllo" di tutta la macchina amministrativa dedicata al Verde. Lo ha detto presentandosi all'Assemblea Capitolina la neo-assessora Laura Fiorini, la cui nomina è stata notificata all'Aula dalla sindaca di Roma Virginia Raggi.

"Sono consapevole delle difficoltà di questa sfida. Il mio impegno sarà totale a supporto del Governo di questa città unica al mondo. Un complesso compito, delicato, strategico". "Roma è la città più verde del Paese, ma anche d'Europa, ma è anche una città monumentale - ha spiegato Fiorini -. Il capitale verde si arricchisce di parchi pubblici e zone verdi per 44 milioni di metri quadri, una patrimonio da rivalutare e rimappare per il suo grande valore storico, culturale, e per la sua diversificazione. E' un compito delicato per le ricadute che la sua gestione comporta sulla città e per la grande attenzione che le riserva la cittadinanza, particolarmente attiva in questo settore".

Fiorini punta alla vicinanza dell'amministrazione ai cittadini, ma anche su quella dei cittadini all'amministrazione, quella che chiama "un'operazione di verità e trasparenza, per ricreare flussi comunicativi con la cittadinanza e non più antagonismo legati a rigidi ruoli che vogliono un'amministrazione chiusa e labirintica, e un cittadino succube e passivo". Fiorini spera in a recupero della fiducia da parte della città, a "recuperare forme di collaborazione" in particolare con gli operatori privati. "Tutti noi abbiamo diritto alla bellezza, e tutti insieme dobbiamo contribuirvi - ha aggiunto Fiorini -. Roma deve anche su questo riallinearsi alle grandi capitali europee, anche per il ruolo che il Verde svolge nella lotta ai cambiamenti climatici", ha concluso.