**Roma: Fioroni, 'test per nuovo centrosinistra, primarie? Meglio vincere elezioni vere'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 9 apr. (Adnkronos) – "Enrico ha l'attitudine, la capacità e gli strumenti per porter compiere le scelte giuste con il metodo corretto: meglio un giorno di più che scelte frettolose e di esclusiva continuità". Beppe Fioroni non mette fretta al neosegretario Pd Enrico Letta alle prese con il dossier amministrative e il delicato capitolo Roma. "L'unica cosa che mi auguro -aggiunge parlando con l'Adnkronos- è che Roma merita l'imepgno del segretario e della segreteria nazionale, sono certo che non mancherà".

Anche perché, sottolinea Fioroni, "le elezioni amministrative sono tutte importanti per il Pd ma è fuori discussione che quella a Roma, capitale d'Italia, rappresenta un punto determinante per la costruzione di una nuova coalizione vincente di centrosinistra. E' indubbio che le scelte per il Comune investono direttamente il gruppo dirigente romano ma necessitano di un forte coinvolgimento della segreteria nazionale perché da Roma può partire a spinta per il rilancio del centrosinistra, come sempre Roma può rappresentare un modello e un test vincente per il futuro politico d'Italia".

E per riuscirci, Fioroni vede un'unica strada: "Occorre uno sforzo di grande discontinuità, profondamente riformatore e portatore di progetti fortemente innovativi. Quindi occorre prepararsi alle elezioni non con dibattiti sulle poltrone o sui posti ma su idee e valori per una rinascita di Roma di cui si avverte una profonda necessità".