Roma, G. Abete: ritrovare dimensione proiezione grande capitale internazionale

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 giu. (askanews) - "Roma deve ritrovare la sua dimensione di Città con proiezione di grande capitale internazionale".

Lo scrive Giancarlo Abete, imprenditore, Presidente di Fidimpresa Italia, in un intervento su Dimensione Informazione, mensile di politica, economia e società diretto da Roberto Serrentino.

"Il PNRR e gli interventi per il Giubileo del 2025 - oltre alla conferma del Giubileo straordinario del 2033 - possono dare una spinta ad un periodo di forte sviluppo - spiega Abete -. Il progetto Roma Technopol ha visto protagonista il sistema associativo industriale insieme alle sette Università del Lazio e ai quattro Centri di ricerca Nazionale; l'obiettivo è la nascita di un polo per l'alta formazione e la ricerca di livello internazionale su trasformazione digitale, transizione energetica, biofarmaceutica e salute". Ancora, "la recente notizia dell'intesa raggiunta da parte dei gruppi parlamentari sugli emendamenti alla riforma di Roma Capitale sembra aprire la strada al rafforzamento dell'autonomia normativa, amministrativa e finanziaria, individuando le funzioni garantite a Roma, lasciando la potestà legislativa in materia di sanità alla Regione, ma favorendo poteri legislativi a Roma senza necessità di intesa con la Regione stessa. Se questo percorso si dovesse realizzare - auspicabilmente nei primi mesi del 2023 - ciò favorirebbe un ruolo diverso di Roma e un'auspicata stagione di sviluppo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli