Spari ad Acilia, in manette 35enne albanese

webinfo@adnkronos.com

di Silvia Mancinelli Venerdì scorso, non lontano dalla sala Snai di via Ingoli, ad Acilia, aveva ferito a una gamba con un colpo di pistola calibro 6,35 E.L. dandosi poi alla fuga. I poliziotti del commissariato Lido, in meno di 24 ore, hanno rintracciato B.R., 35enne albanese già noto alle forze dell'ordine per episodi analoghi, arrestandolo per lesioni aggravate. Davanti agli agenti che lo incalzavano sul movente del gesto, lo sparatore non ha risposto ma, stando alle prime indagini, sembrerebbe che all'origine dell'agguato ci siano discussioni familiari tra lui e la vittima.