Roma, Gasparri: la Raggi ha paralizzato la citt

Pol-Afe

Roma, 17 giu. (askanews) - "La Raggi mette in stallo la citt. Da Roma Metropolitane, al commercio, le strade, i parchi, tutti i settori della vita produttiva e sociale ai quali la Sindaca aveva giurato attenzione, sono in una crisi profonda. I sindacati chiedono un piano per Roma Metropolitane, ferma al palo di cinque bilanci ancora da approvare, con il Commissario liquidatore passato all'Atac e un progetto di rilancio promesso a ottobre dalla Giunta Capitolina e derubricato a chiss quanto. Dal Comune rispondono a spot, postando immagini di opere annunciate per celebrare la grandezza della Raggi, magari a favore di telecamera. Il registro adottato quello antico e fallito dei regimi staliniani: nel bisogno e nell'emergenza si tenta di distrarre i cittadini presentando una realt che oggi solo virtuale. Quella vera, purtroppo, racconta la protesta di educatori dei nidi convenzionati, mobilitati contro il Campidoglio perch le attivit sono state interrotte e si spera ripartano a settembre; il commercio e il turismo privi di regolamentazione che navigano a vista; l'Authority che registra la bocciatura del Comune al giudizio dei romani. Di fronte alla crisi pi impietosa dal dopoguerra, la Sindaca si presenta in pubblico con un ghigno da impunita che da solo offende una comunit che soffre. A Roma vivono donne e uomini in grado di poter dare il proprio contributo alla ripresa. Ci sono e sono bloccati dalla politica stagnante grillina. Non pi tollerabile altro ritardo. La Raggi si faccia da parte. Ora diventata una questione di rispetto verso i romani". Dichiara il Senatore Maurizio Gasparri, Commissario di Forza Italia per Roma Capitale.