Roma, Gasparri: occorre un cambio di passo la Raggi si dimetta

Pol/Bac

Roma, 8 giu. (askanews) - "La Raggi prosegue con annunci propagandistici di opere infrastrutturali che non si sa se vedranno mai la luce. Ora la volta di un collettore fognario nella zona Nord Ovest di Roma". Lo dichiara in una nota il senatore Maurizio Gasparri, commissario di Forza Italia per Roma Capitale.

"La sindaca e la sua Giunta - osserva - non si sono resi ancora conto della grave crisi economica e sociale in cui versa la citt. Ma soprattutto non hanno l'onest intellettuale di ammettere i propri ritardi. Dire che servizi essenziali devono essere garantiti a tutti i cittadini un'affermazione ovvia. Il fatto che la Raggi non abbia messo in campo un programma politico serio di cose da fare, costituisce la grave colpa di questa amministrazione. Si continua nella logica banale di indicare i problemi senza per trovare una soluzione reale. Durante l'emergenza sanitaria la Sindaca aveva promesso gradi opere di bonifica di aree pubbliche e la manutenzione delle rete stradale. I romani hanno capito da soli come andata".

"Le strade continuano a essere dissestate, bastano poche gocce di pioggia per far riaprire crateri. Nei parchi pubblici le zone dedicate ai bambini sono ancora off limits per l'incapacit di questa amministrazione di garantirne la sanificazione. I commercianti, poi, sono in rivolta per l'assoluta inadeguatezza di un piano che possa accompagnare la citt verso una ripresa veloce. E alla richiesta di aiuti, la Sindaca ha risposto con i monopattini. C' per un aspetto sul quale siamo tutti d'accordo: occorre un cambio di passo. E per questo necessario un nuovo sindaco", conclude.