Roma, Grancio(Misto): Giunta Raggi non senza poteri ma capacità

Sis

Roma, 24 ott. (askanews) - "Il dibattito sulla necessità di una nuova legge speciale per Roma sarebbe assolutamente riduttivo se si limitasse a discutere dei poteri del Sindaco, mentre servono interventi concreti per riqualificare le periferie, contrastare il preoccupante declino economico e sociale della Capitale e rimettere in sesto una disastrata macchina amministrativa. Quello che manca totalmente all'attuale amministrazione capitolina non sono i poteri, ma la capacità di formulare proposte e progetti per il futuro della città e di trasformarli in opere, visto lo stato comatoso in cui sono stati ridotti i dipartimenti tecnici del Comune e le aziende partecipate. Concentrarsi solo sull'architettura istituzionale sarebbe un grave errore e mi auguro che, sull'altare del nuovo accordo di governo nazionale, non siano ancora sacrificate le reali esigenze dei cittadini romani." Così Cristina Grancio, capogruppo del Misto in Assemblea capitolina e membro del coordinamento nazionale di Democrazia e Autonomia (demA), commenta le dichiarazioni del ministro Di Maio relative ad un disegno di legge per conferire nuovi poteri alla Capitale.