Roma, Gualtieri: "Città più pulita a Natale"

·1 minuto per la lettura

"A Natale Roma sarà più pulita di come l’abbiamo trovata". Lo afferma il neo sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, in un'intervista a Repubblica. "Premesso che l’accordo è stato siglato da Ama in piena autonomia, la riduzione del tasso di malattia è solo una condizione aggiuntiva per accedere al premio, che è legato al successo del piano e alla maggiore presenza anche attraverso il rinvio delle ferie e dei permessi retribuiti. Se la riduzione delle assenze per malattia fosse sufficiente a percepire il premio, le critiche sarebbero giustificate. In ogni caso, visto che il paragrafo su questo punto può dare adito a confusioni, l’azienda mi ha informato che il testo sarà precisato per evitare ogni fraintendimento, dato che l’intenzione di entrambe le parti è stata sempre chiara", precisa Gualtieri.

"Gli interventi straordinari procedono secondo i piani. La raccolta ordinaria ha subito un rallentamento per i problemi sorti in alcuni impianti. Siamo riusciti a individuare sbocchi alternativi, a partire da un maggiore utilizzo del termovalorizzatore di Acea di San Vittore, e contiamo che gli effetti saranno visibili nei prossimi giorni. Sono fiducioso che a Natale Roma sarà più pulita di come l’abbiamo trovata e gli obiettivi del piano saranno raggiunti. Abbiamo sempre detto che si tratta solo di un primo passo, e che per raggiungere gli standard di eccellenza che ci prefiggiamo occorrerà più tempo sia sul fronte della raccolta che su quello degli impianti", aggiunge il sindaco di Roma.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli