**Roma: Gualtieri disponibile ma il Nazareno frena e Letta dice, 'lo vedrò presto'** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – (Adnkronos) – Lo stesso segretario dem, davanti alla Stampa estera, ha quindi spiegato: "Mi occuperò di Roma immediatamente”, la città "vive delle grandi difficoltà. Avremo modo di affrontare questi temi preparando il progetto del Pd: per questo motivo incontrerò Gualtieri al più presto possibile".

Così sulla candidatura Gualtieri oggi i dem si sono tutti silenziati. E' ovvio che la questione amministrative insiste in particolare sul rapporto con il M5s. Con la questione Raggi, soprattutto. "Mi pare evidente che ognuno correrà per sé al primo turno", spiegano fonti del centrosinistra. Sul tavolo, poi, resta la questione primarie. Gli alleati di centrosinistra continuano a chiederle al Pd. Lo ha fatto ancora oggi Paolo Ciani, il coordinatore di Demos. E un nome come quello di Gualtieri non è affatto detto che le escluda.

Se le condizioni della pandemia lo permetteranno, qualcuno tra i dem ipotizza che si possano anche montare i gazebo, quindi con voto in presenza, in tarda primavera. Del voto in Campidoglio, infatti, si parlerà in autunno. C'è tutto il tempo per Letta di prendere in mano il dossier e decidere per "vincere".