Roma, il 14 novembre Centocelle in piazza contro la paura

Sis

Roma, 13 nov. (askanews) - Dopo i gravi fatti degli scorsi giorni, con locali che vanno a fuoco, una comunità sotto attacco e un'amministrazione che brancola nel buio, gli abitanti di Centocelle chiamano di nuovo a raccolta il quartiere per una seconda passeggiata di autodifesa contro la paura. Per giovedì 14 novembre alle ore 19 la marcia è convocata da una ampia coalizione che si è chiamata "Libera assemblea di Centocelle" e con lo stesso slogan coniato nel giorno del secondo rogo contro La Pecora elettrica: "Combatti la paura, difendi il quartiere".

"Non abbiamo bisogno di quartieri blindati, né di promesse da politicanti - si legge nella convocazione diffusa -. Non abbiamo bisogno di quella politica che si presenta solo quando si accendono le luci dei riflettori e che sfila nei nostri territori solo per le passerelle elettorali. Siamo noi a decidere del destino della nostra comunità".

Il quartiere scende in piazza "per rivendicare una sicurezza che è la vivibilità del territorio, in cui vivere insieme in una comunità coesa e solidale. La sicurezza per noi è quella di un territorio dove i bisogni della sua popolazione sono garantiti a tutti e non dati in pasto alla speculazione, all'abbandono o al malaffare. Vogliamo i parchi liberi, le notti illuminate, i servizi al territorio, vogliamo le case, i diritti e riprenderci in mano le nostre vite".