Roma: il piano di Gualtieri per Giubileo 2025, 'appena eletto vedrò Draghi e Santa Sede' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "La quantificazione esatta delle risorse necessarie -prosegue Gualtieri- verrà finalizzata nelle prossime settimane, così come la lista completa degli interventi. Fin da subito però vorrei indicare alcuni di quelli principali. Innanzitutto bisogna rafforzare e completare gli importanti interventi per la mobilità già previsti, a partire dalle nuove tramvie. Va accelerata la chiusura dell’anello ferroviario (che col binario unico sarà realizzata già nel 2022) e realizzato il raddoppio de binari tra Vigna Clara e Tor di Quinto e il collegamento con la Roma Viterbo entro il 2025, che richiede un finanziamento aggiuntivo di 60 milioni".

"Bisogna poi lavorare per il potenziamento del collegamento su ferro tra Termini e Fiumicino e per la riqualificazione delle principali stazioni ferroviarie e delle zone limitrofe, a partire da San Pietro, Termini, Ostiense e Trastevere. Realizzeremo interventi di riqualificazione e pedonalizzazione intorno al Vaticano, a partire da via della Conciliazione e nelle aree delle basiliche, e una manutenzione straordinaria del Lungotevere, dei ponti e delle banchine sul Tevere che renderemo navigabile con un finanziamento di 25 milioni aggiuntivo ai 15 milioni disponibili sul Fondo di Sviluppo e Coesione".

"Entro il 2025 sarà completata anche una manutenzione straordinaria del manto stradale di Roma, così come per allora sarà disponibile il nostro sistema di mobilità integrata basato su una app unica che sarà disponibile già dal giugno del 2022 e poi progressivamente potenziata".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli