Roma: il piano di Gualtieri per Giubileo 2025, 'appena eletto vedrò Draghi e Santa Sede' (4)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "A proposito della necessità di gestire al meglio i flussi di persone che accoglieremo a Roma, riserveremo grande attenzione al tema della sicurezza e della fruibilità degli spazi pubblici", sottolinea Gualtieri. "Alla sicurezza e all’accoglienza, deve accompagnarsi un’attenzione particolare alla pulizia della città. Per questo, sarà a maggior ragione fondamentale sfruttare il Giubileo per potenziare i servizi di raccolta rifiuti e spazzamento, così come una decisa opera di riqualificazione delle banchine del Tevere. È un fronte già ampiamente presidiato nel nostro programma, al pari del rifacimento e del rilancio del verde pubblico che abbiamo una ragione di più per onorare rapidamente".

"Infine, ma è una cosa di importanza fondamentale, dobbiamo far arrivare Roma al Giubileo da Capitale dell’accoglienza e della lotta senza quartiere alla povertà e all’emarginazione. Sin da quest’anno lavoreremo a un grande piano per il freddo, contro la fame e per la prima accoglienza, tutelando fino in fondo la dignità di ogni persona. Torneremo a coltivare la nostra vocazione all’inclusione e alla solidarietà, e lo faremo nell’ambito di un grande patto con il volontariato, il terzo settore e le tante straordinarie realtà associative che si prendono cura dei nostri concittadini più fragili".

"Una città che si prende cura degli ultimi è una città consapevole di aver bisogno di tutti e di tutte per tornare a crescere, come Papa Francesco ci indica col suo straordinario magistero. Vogliamo dimostrarlo al mondo intero, e il Giubileo è la migliore delle occasioni per farlo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli