Roma, il piano Petrachi per salvare il "soldato" Zaniolo

Omar Abo Arab

Per la Roma, ma soprattutto Gianluca Petrachi, il piano è uno e ben definito in vista del prossimo calciomercato: provare a tenere a tutti i costi Nicolò Zaniolo e Lorenzo Pellegrini, i due gioielli di famiglia giallorossa. Entrambi i calciatori hanno una pletora di pretendenti e, visto il sofferente bilancio del club, potrebbero regalare due plusvalenze importanti: i cartellini di Zaniolo e Pellegrini saranno iscritti a bilancio per, rispettivamente, 4,2 e 5,2 milioni di euro. E in caso di offerte clamorose il guadagno sarebbe altissimo.


Secondo quanto rivelato da Il Tempo, però, in attesa di notizie e istruzioni da James Pallotta Petrachi ha in mente un piano per tenerli: le sue manovre ruoteranno intorno ai nomi di calciatori che non rientrano nel progetto tecnico di Fonseca, come Florenzi, Nzonzi e Juan Jesus, oltre a quelli che hanno e potrebbero avere mercato, come Under, Kluivert e Pastore, oltre a Perotti e Schick.


Soprattutto dal riscatto di Patrik Schick da parte del Lipsia (a 29 milioni di euro) passano le strategie del diesse giallorosso, che potrà contare anche sull'appoggio di Franco Baldini per piazzare alcuni calciatori in Premier League. Sul riscatto dell'attaccante ceco, però, pesano sia l'incertezza sulla qualificazione in Champions del Lipsia che le voci di un possibile addio di mister Nagelsmann, proprio colui che si è speso in prima persona per l'acquisto.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A!