Roma, incendio devasta ponte dell'Industria - video

·2 minuto per la lettura

Un incendio a Roma ha devastato il ponte dell'Industria, nella zona tra Ostiense e Marconi. Le fiamme hanno divorato la struttura e alcune parti del 'ponte di ferro' sono crollate. Come riferiscono alll'Adnkronos fonti dei vigili del fuoco, non risulterebbero persone coinvolte.

Le fiamme sono state spente attorno all'una di notte. Nella zona, l'interruzione della corrente e della fornitura idrica ha interessato almeno 180 famiglie residenti.

Il rogo, come hanno scritto i vigili del fuoco su Twitter, ha riguardato "vegetazione e alcuni ricoveri di fortuna" e ha interessato il sistema di tubazioni elettriche e del gas poste sulla parte laterale del ponte. "L’incendio, che ha provocato il crollo del corridoio dei servizi, è stato aggravato dall’interessamento delle tubature di gas e corrente", ha chiarito sul posto Francesco Notaro, comandante provinciale dei vigili del fuoco.

RAGGI - "Si stringe il cuore per questo pezzo di storia. Già domani mattina è stato convocato il comitato operativo comunale per cercare di ripristinare quanto prima tutti i servizi, gas e luce. Ora è in corso una verifica sulla stabilità del ponte ed al netto delle indagini cercheremo di riaprire quanto prima la viabilità. Ringrazio i vigili del fuoco che sono accorsi immediatamente lavorando in situazione di grandissimo pericolo", dice la sindaca di Roma Virginia Raggi, recatasi sul posto.

ANCHE GUALTIERI SUL POSTO - Anche Roberto Gualtieri si è recato al ponte dell’Industria. Il candidato sindaco del centrosinistra ha avuto uno scambio di battute con la sindaca Raggi.

LA TESTIMONIANZA - "Mancavano pochi minuti alle 23, quando è andata via la corrente e all'improvviso abbiamo sentito un odore fortissimo di gas. Ci siamo affacciati alla finestra e abbiamo visto fiamme altissime sul ponte", è la testimonianza all'Adnkronos di Massimiliano, impiegato di 55 anni, residente in una delle palazzine in via del Ponte Fluviale. "Un incendio devastante. La nostra paura era per le fiamme partite dalle sterpaglie, che hanno bruciato le tubature della corrente e del gas", aggiunge.

INDAGINI - La prima pattuglia intervenuta sul luogo dell'incendio all'Ostiense è stata quella dei Carabinieri della Compagnia di Roma Trastevere, che era in transito. Il ponte, domate le fiamme, è transitabile a piedi dal personale dei soccorsi. Ancora ignote le e cause dell'incendio. Al momento non risultano feriti. I Carabinieri e le altre forze di polizia intervenute hanno evacuato tre locali adiacenti al ponte. Le indagini sono condotte dai Carabinieri della Stazione Roma Porta Portese e Compagnia Roma Trastevere.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli