Roma, inquilino dell'Ater in ospedale: 40enne affitta la casa

(Adnkronos) - Ha approfittato del ricovero in ospedale dell'assegnatario di un immobile Ater per sottrargli l'arredamento e affittare illegalmente l'appartamento, ma è stato scoperto e denunciato dalla polizia locale. E' accaduto a Roma. L'assegnatario dell'immobile dell'Ater era ricoverato in ospedale, per problemi di salute, e un italiano di 40 anni ha approfittato della sua assenza non solo per sottrargli tutto l'arredamento e i documenti di identificazione, ma anche per affittare l'appartamento spacciandosi per lui.

Il 40enne, dopo aver pubblicato annunci sui siti web più conosciuti per gli affitti, utilizzando false credenziali, è riuscito a portare a termine la truffa, ingannando due stranieri che, ignari di tutto, hanno iniziato a pagare mensilmente una quota per l'immobile nel quartiere Prenestino. Sono stati gli agenti della polizia locale di Roma Capitale, V Gruppo Prenestino, a scoprire il raggiro.

Fondamentali gli accertamenti da subito avviati dal personale, diretto dal dirigente Roberto Stefano, che, attraverso un' approfondita analisi dei movimenti eseguiti tramite una carta di credito prepagata, è riuscito a risalire all'identità dell'uomo, che si era reso irreperibile. Grazie alle ulteriori e capillari indagini, i vigili urbani hanno potuto rintracciare il 40enne a Trani. L'uomo è stato quindi denunciato all'autorità giudiziaria con le accuse di truffa, furto e sostituzione di persona.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli