Roma, Iorio(M5S): su portale Comune convenzioni urbanistiche

Sis

Roma, 16 gen. (askanews) - "Pubblicare sul portale di Roma Capitale i dati relativi alle convenzioni urbanistiche di Roma Capitale, aumentando la trasparenza, l'efficienza, l'efficacia e l'economicità dell'azione amministrativa: questi sono gli obiettivi della delibera di iniziativa consiliare approvata oggi in Aula. In questi anni la commissione ha dedicato ampio spazio a questo tema, trattando sia singole convenzioni ricadenti nei vari municipi, che problematiche di carattere generale connesse alla loro attuazione ed in merito avevamo già dato indirizzi con una mozione approvata all'unanimità nel settembre 2018". Lo spiega su Fb la presidente M5S della commissione Urbanistica Donatella Iorio. "In molti casi si è riscontrata la mancata e/o tardiva e/o difforme realizzazione delle opere pubbliche realizzate a scomputo degli oneri di urbanizzazione, il mancato collaudo delle stesse, la mancata immissione in possesso e presa in carico da parte dell'amministrazione - continua Iorio -. Da quella mozione, e a seguito anche della delibera ANAC n.1169/2018 che ha chiesto conto all'amministrazione della gestione delle convenzioni, è stata avviata una ricognizione e un monitoraggio delle stesse da cui sono risultate in capo al Dipartimento Urbanistica circa 500 convenzioni urbanistiche, derivanti da vari strumenti - quali ad esempio PRU ex art.11, PRiU ex art.2, Piani di Zona, Accordi di Programma ex art.34 ecc. - con un valore complessivo delle opere a scomputo ad esse collegato pari a 2 miliardi e 340 milioni di €". "Per questo è parso da subito necessario fornire indirizzi per perseguire l'obiettivo di una maggiore trasparenza su tutte le convenzioni in itinere, pubblicandone sul sito istituzionale l'elenco completo, consentendo la più ampia diffusione delle informazioni e una maggiore condivisione delle stesse con le strutture territoriali e con i cittadini - sottolinea Iorio -. In prima battuta l'elenco sarà corredato dalle informazioni essenziali relative a: numero della convenzione, municipio interessato, data di stipula e di scadenza, ed eventuale proroga". Successivamente, continua Iorio "ovvero entro sei mesi dall'approvazione della delibera, tale elenco verrà implementato aggiungendo le informazioni relative agli interventi privati e gli oneri economici da essi derivanti, le opere di urbanizzazione primaria e secondaria previste, realizzate e non, eventuali ulteriori obblighi, le garanzie finanziarie, gli organi di controllo e/o vigilanza previsti, nonché i nominativi dei componenti". "L'elenco dovrà essere aggiornato ogni quattro mesi ed i dati in esso contenuti dovranno essere riversati nella NIC, la Nuova Infrastruttura Cartografica, strumento di innovativo già presente suo Geoportale di Roma Capitale - conclude -. Tutto ciò si traduce in una maggiore trasparenza delle attività dell'amministrazione, a beneficio della comunità cittadina".