Roma, lancia un mattone sulle auto da un ponte dell’Olimpica e scappa

sassi dal cavalcavia

Momenti di terrore sull’Olimpica di Roma. Sulla via Leone XIII infatti un ragazzo ha lanciato da un ponte pedonale un grosso mattone di tufo, che ha colpito in pieno un’auto in transito. Per fortuna non ci sono stati feriti ma è ancora caccia all’autore del pericoloso gesto.

Lancio di un mattone contro un’auto

Il dramma si è sfiorato nella mattinata di martedì 23 luglio 2019. In base alle prime ricostruzioni riportata dal quotidiano romano Il Messaggero, attorno alle ore 11:30 il conducente di un’Audi in transito sulla strada Olimpica a Roma, in zona Villa Pamphili, si è visto piombare sul parabrezza della propria auto un grosso mattone di tufo.

Per fortuna il mattone ha solo infranto parzialmente il vetro della vettura, non ferendo né il conducente né il passeggero. L’automobilista ha avuto inoltre la prontezza di fermarsi senza provocare un ulteriore incidente. In base ai primi accertamenti, il mattone sarebbe stato lanciato da un ponte pedonale del parco di Villa Pamphili.

L’autore del gesto scappa

Ad assistere all’assurda scena almeno un passante, che avrebbe visto un ragazzo scagliare il sasso di sotto mentre transitavano le auto ma non sarebbe riuscito a fermalo in tempo. Subito dopo il lancio, l’autore del pericolo gesto si è dato alla fuga. Il testimone avrebbe provato a rincorrerlo, ma senza successo. Per il momento il ragazzo pare che abbia fatto perdere le proprie tracce.

Sul luogo dell’incidente sono accorsi i carabinieri della stazione di Monteverde Nuovo, che hanno effettuato i primi rilievi e raccolto le testimonianze delle persone presenti. Non escluso che i militari abbiano disposto il sequestro delle telecamere di soveglianza che potrebbero esserci in zona.