Roma, Lanzi: su ex Buffetti Dip. Ambiente dà ragione a cittadini

Gci

Roma, 10 gen. (askanews) - "Una gran bella notizia è giunta dal Dipartimento Ambiente di Roma Capitale a seguito della diffida inviata dall'associazione 'Roma Tutela Roma' circa il blocco dell'iter autorizzativo del nuovo mega complesso edilizio che dovrebbe sorgere alla Magliana al posto della ex fabbrica 'Buffetti'. Un passo indietro per ricostruire la vicenda. Attraverso un progetto ai sensi del cosiddetto 'Piano Casa', la proprietà della ex 'Buffetti' vorrebbe costruire al suo posto, un supermercato e 136 appartamenti, come se la Magliana necessitasse di nuovo cemento e nuovi supermercati, mettendo da parte un percorso di anni che prevedeva al posto di quello stabile la nascita di tanti servizi per il quartiere: da un auditorium, a una piazza attrezzata, a opere stradali di riqualificazione del quadrante. Come se non bastasse, finora la proprietà non ha bonificato il complesso da ingenti quantità di amianto nonostante la pronuncia del TAR (che la obbligava a intervenire) e non ha fatto alcuna indagine per verificare la concentrazione di inquinanti nel suolo e sottosuolo che potrebbero essere stati inquinati dall'attività industriale svolta nel sito". E' quanto dichiara Gianluca Lanzi, candidato Presidente del centrosinistra nel Municipio XI.

"Finalmente però - aggiunge - in questi giorni è arrivata una notizia positiva: grazie all'attività del Comitato di quartiere della Magliana, dell'avvocato Carmine De Pietro dell'associazione 'Roma Tutela Roma' e all'interessamento del consigliere Marco Palumbo, Presidente della commissione Trasparenza di Roma Capitale, il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale ha scritto al Dipartimento Urbanistica intimando di far rispettare la legge e quindi di prevedere che, prima di avviare qualsiasi attività edilizia, si verifichi l'eventuale contaminazione dei terreni dove dovrebbero sorgere le nuove abitazioni. Finalmente si tutela la salute dei residenti e del quartiere e si premia la battaglia dei cittadini che le passate amministrazioni municipali di centrosinistra hanno portato avanti con forza e determinazione. Ed è una battaglia che faccio mia: sarà un punto irrinunciabile del mio programma".