Roma, lavoratori Multiservizi: in migliaia licenziati domani

Sis

Roma, 23 ott. (askanews) - "Dopo l'incontro di oggi tra i sindacati e il responsabile delle risorse umane della Roma Multiservizi è emerso che domani partiranno le lettere di licenziamento per migliaia di lavoratori. Siamo fortemente preoccupati per il nostro futuro lavorativo e salariale, abbiamo la garanzia di poter lavorare soltanto sino a Natale". Lo scrivono in una notai lavoratori della partecipata capitolina Roma Multiservizi. "Dopo aver percepito in due tranche prima il 70% e poi il 21%dello stipendio, oggi arriva la notizia dei licenziamenti. Venerdì 25 ottobre saremo tutti in piazza a protestare ed a chiedere il ritiro della procedura di licenziamento collettivo - aggiungono -. Chiediamo di poter continuare a lavorare tramite l'internalizzazione. Siamo operai che guadagniamo dai 300 agli 800 euro, ma vogliamo continuare a lavorare, per questo chiediamo la solidarietà di tutti i cittadini di Roma, abbiamo famiglia e molti di noi hanno solo questo reddito. Se le cose non cambieranno quello del 25 ottobre sarà solo il primo passo perché inizieranno giorni di scioperi e di lotte", concludono.