Roma: le due ruote invadono la Capitale, torna Eternal city motorcycle custom show

webinfo@adnkronos.com

Il 16 e il 17 novembre il mondo delle moto sarà in mostra nella Capitale: pezzi custom provenienti da tutto il mondo, auto d’epoca personalizzate, test ride sugli ultimi modelli delle principali case di produzione, e poi tanta musica e spettacoli. E' la 4° edizione dell’Eternal City Motorcycle Custom Show, che vedrà centinaia di motociclette di modelli diversi, personalizzate, fiammanti, d’epoca invadere letteralmente la Capitale.  

Alla manifestazione, ospitata al Ragusa off di Via Tuscolana 179, arriveranno Harley-Davidson di ogni epoca, jap, cafe racer ma anche raffinati street tracker, bobber con motori europei, scrambler per una due giorni di esposizione, con spettacoli, premiazioni, concerti. Un evento che alle scorse edizioni ha attirato migliaia di motociclisti, customizer, collezionisti, amatori delle due ruote e quattro ruote custom.  

Chi ha mai detto che una motocicletta non può essere un pezzo d'arte? Customizzare significa proprio questo, modificare il modello base fino a rendere i propri veicoli delle piccole opere d’arte grazie a disegni, graffiti, pezzi aggiunti. E al Motorcycle show ne vedrete di ogni tipo. In mostra, pezzi d’epoca ma anche le tendenze più recenti. In esposizione ci saranno inoltre gli ultimi modelli delle principali case di produzione. Si potranno testare in anteprima tutti i nuovi esemplari della gamma 2020 di Ducati, Harley-Davidson, BMW, Triumph, Yamaha, Indian, Royal Enfield.  

Oltre alle moto, grande spazio anche alle quattro ruote. Ci saranno più di 25 tipi di hot rod, auto d’epoca americane pre 1965, esposte dai diversi car club presenti. 

Nuova la location: l’evento quest’anno si terrà negli spazi del Ragusa-Off, un unico ambiente di oltre 6000 metri quadrati. Il colpo d’occhio sarà impressionante, oltre 300 motociclette in esposizione una accanto all’altra. 

Non mancheranno ospiti internazionali. Arriveranno direttamente dagli States icone della cultura custom come Steve Bonge, leggenda vivente, artista poliedrico che da 40 anni è una figura chiave dell’underground di New York. Sempre dalla grande mela: Woody, original hot rodder. Poi ancora super star come Cole Foster, Cristian Sosa, Jeff Decker, artista noto per le sue sculture in bronzo (la più famosa “By the Horns”, alta ben 15 metri, è esposta nel Museo Harley-Davidson).  

Da Los Angeles l’asso del custom Alex Gambino e, in rappresentanza dei Beatniks of Koolville, un car club che riunisce pittori, customizer, musicisti, il tatuatore Jack Rudy, considerato uno dei migliori al mondo, che ha iniziato a sviluppa la sua passione nel 1975 dopo aver lasciato i Marines. 

Sfileranno in passerella le moto più belle. Customizer da tutta Italia si contenderanno i premi del Bike Show di Low Ride Magazine. E poi, oltre 100 stand con tutto ciò che ruota intorno al mondo delle moto: tattoo, barber shop, giacche di pelle, abbigliamento americano, caschi, accessori, gadget di ogni genere. Ad accompagnare la due giorni, ovviamente la musica, con concerti e dj set, che sabato sera andranno avanti fino a mezzanotte. 

Sabato ci sarà inoltre la premiazione dei vincitori di MotoTematica Film Festival, il concorso cinematografico dedicato alle motociclette, che si svolgerà il 14 e 15 novembre alla Casa del Cinema di Roma (per info: www.mototematica.com). Ad animare la giornata di domenica invece ci sarà dj Ringo.