Roma, Lega: esternazioni Raggi su Salvini ridicole

Sis

Roma, 29 gen. (askanews) - "Le esternazioni di Virginia Raggi sulla manifestazione di Matteo Salvini a Roma sono ridicole e suonano un po' come l'ultima spiaggia di chi sta affondando. Sono quattro anni che Virginia Raggi non risponde né al citofono del Campidoglio, né alle mail e neanche ai tanti cittadini che giornalmente protestano sotto palazzo Senatorio. I fatti parlano da soli: una città in stato di abbandono, una maggioranza sfaldata che vota contro il suo stesso Sindaco, il problema della discarica ancora da risolvere e Roma rimane sommersa dai rifiuti. In questo fallimento il Sindaco si permette anche di fare battute. Del resto ha gestito la Capitale come fosse tutto uno scherzo. Il 16 febbraio saremo a Roma, come già abbiamo fatto il 28 novembre, per dare finalmente un'alternativa valida e costruttiva alla Città eterna dopo il fallimento del M5S di oggi e del Pd ieri. Roma avrà finalmente il Sindaco che merita". Lo dichiarano in una nota Maurizio Politi capogruppo della Lega in Assemblea Capitolina e Davide Bordoni consigliere Lega in Campidoglio.