Roma, Lega: incompetenza Raggi evidente a tutti

Pol-Afe

Roma, 2 ott. (askanews) - "Raggi dimostra giorno dopo giorno che di rifiuti non capisce nulla. Inaccettabile per il sindaco di una metropoli europea. Sarebbe più dignitoso ammettere l'evidenza e prenderne atto, senza aspettare il voto sulla sacrosanta mozione di sfiducia nei suoi confronti. Nel frattempo, Roma e i romani stanno affondando nel degrado e nei rifiuti. Una vergogna capitale. Il mondo intero ci ride dietro. Perché la raccolta porta a porta della differenziata a Milano si fa e a Roma no? Recuperare e riciclare i rifiuti si può. La tecnologia lo consente. Solo ciò che non è possibile riciclare va poi spedito nei termovalorizzatori per produrre energia pulita e calore. Finché Raggi penserà a come mantenere la poltrona in Campidoglio, invece di iniziare una buona volta ad applicare i fondamentali dell'economia circolare, la situazione non cambierà mai". Così i deputati della Lega in Commissione Ambiente Elena Lucchini (capogruppo), Alessandro Manuel Benvenuto (presidente), Mirco Badole, Luigi D'Eramo, Claudia Gobbato, Ugo Parolo, Elena Raffaelli, Vania Valbusa e Sergio Vallotto.