Roma, lite finisce a coltellate: denunciato 48enne

red/Rus

Roma, 25 mag. (askanews) - I Carabinieri della Stazione Roma IV Miglio hanno denunciato in stato di libertà un 48enne romano, con precedenti, per lesioni aggravate.

I militari, su segnalazione del 112, sono intervenuti in via Quinzio Flaminino dove un 19enne romano ha riferito che poco prima, a seguito di una lite per futili motivi, era stato aggredito da un conoscente e che era stato colpito con vari fendenti; al collo al torace e sulla mano sinistra.

Le tempestive ricerche dei Carabinieri hanno consentito di rintracciare e bloccare l'aggressore, un 48enne, che nel frattempo era rientrato nella propria abitazione poco distante dal luogo della lite. Nel corso della perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto, occultati nella lavatrice, vari indumenti ed un asciugamano intrisi di sangue, mentre nel giardino è stato recuperato il coltello a lama fissa utilizzato per l'aggressione.

Il 19enne, trasportato presso l'ospedale "Vannini", dove è tuttora in osservazione, non in pericolo di vita, per le varie ferite riportate.