Roma, LuchaySiesta: base asta casa donne 2,7 mln ma non ci ferma

Sis

Roma, 4 feb. (askanews) - "Oggi, a Roma, il valore di una concreta esperienza contro la violenza e per la cultura di genere vale una quota in un debito milionario. L'immobile di Lucha y Siesta è all'asta ma questo non significa che il portato di vite e storie che lo abitano finirà: il Comitato Lucha alla città sta lavorando per trovare soluzioni e rispettare tutti i percorsi che devono continuare a crescere per dare ad altre il diritto di viverla". Così le attiviste e le ospiti della casa delle donne LuchaySiesta del Tuscolano, alla notizia che la base d'asta per l'immobile dell'Atac che le ospita è fissata a 2,7 milioni di euro e andrà all'incanto il 7 aprile. Lucha, spiegano "è una storia collettiva, ogni giorno resa viva dall'impegno di molti soggetti diversi. Per questo siamo convinte che il vero patrimonio in gioco sia culturale, sociale e politico. Un patrimonio prezioso che è già parte della nostra città, nonostante gli ostacoli e la confusione di certa politica che svende e disgrega importanti relazioni nate nei territori. L'asta non ci ferma, diamo Lucha alla città! #Diamoluchaallacittà", concludono.