Roma, M5S: Comune risarcisca utenti trasporti disabili su bando

Sis

Roma, 8 ott. (askanews) - Tutelare i diritti delle persone con disabilità e prevedere il riconoscimento di un ristoro economico a ciascun utente del servizio di trasporto individuale fino alla messa a regime del servizio con modalità che minimizzino il disagio anche economico. È questo uno dei punti previsti in un atto di indirizzo urgente che il M5s presenterà oggi in Assemblea Capitolina. Una mozione, fa sapere il Campidoglio in una nota, con cui si chiede anche di mettere in atto tutte le procedure amministrative necessarie all'aggiornamento anticipato dell'Albo dei vettori abilitati a tale servizio. In caso di disponibilità finanziaria con il provvedimento di oggi si vuole inoltre che vengano messe in atto, nel più breve tempo possibile, tutte le procedure amministrative per estendere la graduatoria di chi usufruisce del servizio, con l'eventuale scorrimento delle liste d'attesa. "L'attenzione della nostra amministrazione su questo tema è altissima. Ci stiamo confrontando quotidianamente con le organizzazioni delle persone con disabilità e con gli utenti del servizio di trasporto per le persone con disabilità. Per questo vogliamo esprimere il nostro apprezzamento per il senso di responsabilità dimostrato da tutte le organizzazioni che hanno deciso di rimandare la manifestazione in programma per oggi. Continueremo a mantenere alta l'attenzione fino a che il servizio non sarà a regime." dichiarano Nello Angelucci e Simona Ficcardi, consiglieri M5s di Roma Capitale.