Roma, M5S e Giunta Capitolina esultano per sondaggi pro-Raggi

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 18 mar. (askanews) - Con una sventagliata di post dei fedelissimi della sindaca di Roma Virginia Raggi il M5S capitolino saluta con entusiasmo il risultato positivo per la prima cittadina nei sondaggi sulle prossime elezioni comunali della Capitale. Ma taccionio le previsioni sull'andamento del possibile doppio turno.

"Sempre in testa! Davanti ai nudi fatti presentati dai sondaggi, persino Repubblica lo ammette: Virginia Raggi è la candidata numero 1 per Roma... ancora una volta! Mentre gli altri esitano, battibeccano, si presentano e poi ritrattano, la nostra Sindaca è sempre chiara, determinata e trasparente", sottolinea in un post Fb il presidente della commissione Ambiente Daniele Diaco. "Mentre Bertolaso annuncia di ritirarsi dalla competizione elettorale e il Pd prima conferma e poi smentisce la candidatura di Gualtieri, il sondaggio pubblicato oggi da Repubblica parla chiaro: c'è sempre e comunque un unico candidato preferito a tutti gli altri dai romani: quel candidato si chiama Virginia Raggi. Avanti tutta!", gli fa eco dalla sua pagina Fb il presidente della commissione Sport Angelo Diario. "Le stanno pensando tutte, c'è chi parla di alleanze con il Pd e chi propone sempre nuovi sfidanti, e chi è pronto a suicidarsi politicamente per toglierle voto, noi come la Sindaca, vogliamo che si facciano le votazioni su Rousseau - precisa la presidente della commissione Cultura Eleonora Guadagno -. Nel frattempo anche Gualtieri fa un passo indietro rispetto alla sua annunciata candidatura a sindaco di Roma e nessuno di fatto presenta ancora un candidato ufficiale; è chiaro che vorrebbe evitare in ogni modo di bruciarsi.Come è evidente che nessuno voglia Virginia come sfidante e ancora oggi, nonostante i diversi attacchi, è in testa ai sondaggi!". "Virginia Raggi è in testa a tutti i sondaggi pubblicati dai maggiori quotidiani. Cinque anni di duro lavoro, sempre osteggiati da chi ha avuto più a cuore le rendite di posizione che il bene della città - lamenta in un post su Fb l'assessore capitolino al Personale Antonio De Santis -. Un lavoro portato avanti in silenzio puntando sempre agli obiettivi e schivando l'ipocrisia delle chiacchiere di coloro che da 'salotti buoni' o da 'pulpiti posticci' della politica, hanno sin dal primo giorno puntato a distruggere, senza mai fornire alcun contributo utile alla rinascita della città". La rilevazione Izi per il quotidiano Repubblica dà la sindaca uscente oltre il 26% dei voti, secondo Bertolaso per il centrodestra e terzo il possibile candidato Pd Roberto Gualtieri il quale, però, risulterebbe vincente in tutte le simulazioni di ballottaggio. Al quarto posto si collocherebbe Carlo Calenda e l'ultimo posto toccherebbe a Vittorio Sgarbi.