Roma, Magi: se aggressione agenti a ragazzo confermata è fatto grave -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 30 lug. (askanews) - "Appare evidente che il problema della violenza, della corruzione e, persino, della criminalità è ormai troppo diffuso per associarlo e derubricarlo "a poche mele marce". Ecco perchè i vertici delle Forze dell'ordine e il ministero degli Interni devono intervenire con decisione sui criteri di reclutamento, sulla formazione giuridico istituzionale delle forze dell'ordine affinché si evitino per il futuro tali macroscopiche violazioni della Costituzione: ecco perchè su questi punti ho presentato un'interrogazione parlamentare a partire dai fatti di Piacenza", conclude Magi.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.