Roma, Mammì: servizio mense regolare per i circa 150mila utenti

Sis

Roma, 8 gen. (askanews) - "Il servizio di ristorazione educativa e scolastica risulta regolare su tutto il territorio. Ringrazio gli uffici capitolini, gli operatori e tutte le persone che si sono impegnate in questo storico cambio appalto. Abbiamo messo fine al meccanismo delle proroghe sine die, ristabilendo un virtuoso meccanismo di mercato a tutela del servizio, dei lavoratori, dei bambini e di tutti i cittadini". Così l'assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale Veronica Mammì. "Si tratta infatti - prosegue - di una delle più complesse gare per la ristorazione scolastica in ambito comunitario, che riguarda un bacino di circa 150 mila utenti tra bambini dei nidi e alunni delle scuole. Ricordo che l'intera procedura è stata sottoposta alla vigilanza dell'Anac proprio al fine di garantire massima trasparenza". "Ritengo - aggiunge - quanto mai grave utilizzare isolati casi di disservizio di ieri per disseminare dichiarazioni ingiustificatamente allarmistiche sull'intero cambio appalto. Voglio rassicurare le famiglie sull'attivazione di verifiche specifiche, nell'ambito del monitoraggio già programmato su tutta la città". "La nuova aggiudicazione del servizio di ristorazione educativa e scolastica è un traguardo fondamentale, trasparente e positivo conquistato da questa Amministrazione a tutela di tutti i cittadini e dello stesso funzionamento della nostra comunità", conclude.