Roma, Mattarella ha incontrato il presidente francese Macron: attesa a breve la firma del trattato

·1 minuto per la lettura
Mattarella incontra Macron
Mattarella incontra Macron

Quello tra il nostro capo dello Stato Sergio Mattarella ed il presidente francese Macron è stato un incontro cruciale volto a definire le future alleanze che saranno instaurate da qui a domani. Nella mattinata di venerdì 26 novembre, verrà firmato al Quirinale il trattato bilaterale. Si tratta di un’alleanza inedita quella tra i due Paesi e “una prima assoluta per l’Italia, che ha ritrovato ambizione e iniziativa in Europa”, ha fatto sapere l’Eliseo.

Mattarella incontra Macron, il programma della giornata

Saranno due giornate fitte di impegni per Italia e Francia. Il presidente francese Macron dopo aver avuto un colloquio con Mattarella al Colle, si è recato a Palazzo Chigi dove ha incontrato il premier Draghi. Da lì capo dell’Eliseo si è trasferito nuovamente al Quirinale dove è stata organizzata per le ore 21.00 di giovedì 25 novembre una cena offerta dal Presidente della Repubblica. Infine alle ore 9.30, i due capi di stato si recheranno a Villa Madama dove verranno illustrati i punti del Trattato che porteranno poi alla firma finale.

Mattarella incontra Macron, i contenuti del trattato

Stando a quanto appreso, i contenuti del Trattato verteranno su temi di primo piano tra cui l’impegno nell’area del Mediterraneo e in Africa, la cooperazione non solo economica, ma anche industriale, il consolidamento in Unione Europea o ancora la sicurezza, la cultura e la transizione sia ambientale che digitale.

Mattarella incontra Macron, il capo dello Stato: “Italia e Francia investono su un futuro comune”

Nel frattempo il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha messo in evidenza quanto sia importante che Italia e Francia perseguano un obiettivo comune: “La rafforzata cooperazione tra Italia e Francia deve avere l’obiettivo di portare all’interno dell’Ue la necessaria ambizione. La dimensione europea è l’elemento chiave in una fase in cui siamo chiamati a superare la crisi legata alla pandemia e a ripartire con rinnovato slancio per affrontare con successo le grandi sfide della transizione ecologica e digitale. Le molte misure previste per rafforzare il dialogo e la cooperazione e stimolare iniziative comuni sono un investimento nel comune futuro di Italia e Francia”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli