Roma, Meloni: no a nuovi poteri a Capitale senza risorse in più

Sis

Roma, 27 nov. (askanews) - "Noi siamo qui per un accordo comune, ma non per non avere un accordo al ribasso. Noi non vogliamo cedere sul punto che a Roma non possiamo dare nuovi potere senza risorse aggiuntive. Per noi sarebbe una presa in giro, per i romani un disastro. Nelle ultime ore, a differenza di come eravamo partiti, credo si stia trovando un punto d'intesa". Lo ha detto la presidente di Fratelli d'Italia e consigliera comunale Giorgia Meloni intervenendo nell'Assemblea capitolina straordinaria dedicato a nuovi poteri e risorse per la Capitale. "Se questa fosse una presa in giro per recuperare un po' di consenso in un momento di difficoltà noi non ci saremmo, ma sono fiduciosa", ha aggiunto.