Roma Metropolitane, Patané: Roma Capitale rinvii liquidazione

Bet

Roma, 17 ott. (askanews) - "Chiedo agli assessori capitolini Gianni Lemmetti e Pietro Calabrese di riportare in Consiglio comunale la richiesta della Commissione da me presieduta di rinviare di qualche giorno la delibera sulla messa in liquidazione della Società Roma Metropolitane". Così Eugenio Patané, Presidente della Commissione Mobilità e Lavori Pubblici del Consiglio regionale del Lazio, nel corso dell'audizione di questa mattina alla Pisana sul tema della messa in liquidazione della società Roma Metropolitane. "E' assolutamente necessario differire la votazione della delibera in Assemblea Capitolina - ha detto - per avere il tempo di produrre dei documenti utili alla messa in sicurezza della continuità giuridica e amministrativa delle opere che sono in essere. Inoltre, abbiamo il dovere di verificare se si possono attuare dei piani di riorganizzazione che per risanare la società non abbiano bisogno della sua messa in liquidazione e, nel frattempo, tentare di ragionare su un modello di mobilità diversa che potrebbe risultare più efficace rispetto ad alcuni obiettivi che dobbiamo raggiungere". "Roma Metropolitane - ha concluso Patané - è una questione molto importante per la Capitale e per la Regione Lazio perché si occupa della progettazione ed è stazione appaltante di tutti i lavori più importanti che devono essere completati sulla metro C e dei lavori sui prolungamenti della Metro A e della Metro B. Il futuro della società, dunque, è strettamente legato a Roma e rappresenta anche un problema di carattere occupazionale per tanti bravi lavoratori: intelligenze e competenze che non ci possiamo permettere di perdere".