Roma, Michetti: tanti voti andati a Calenda torneranno a destra

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 ott. (askanews) - "Noi prenderemo tanti voti di Calenda e probabilmente una parte di voti del Movimento 5 Stelle che non vota a sinistra. Sono convinto che una parte delle destra ha creduto nel programma di Calenda, ma quei voti potrebbero facilmente tornare a destra, come una parte dei voti del Movimento 5 Stelle potrebbero venire su di noi". Lo ha affermato Enrico Michetti, candidato del centrodestra sindaco di Roma, a 24 Mattino su Radio 24.

"Io non credo - ha proseguito Michetti - che ci siano persone che possono influenzare i propri sostenitori, il voto è libero".

Per quanto riguarda invece un eventuale incarico in giunta per Rachele Mussolini, l'esponente di FdI che ha ottenuto il massimo delle preferenze al primo turno delle comunali a Roma, Michetti ha affermato di ritenere che "sia prematuro da dire. La giunta - ha spiegato - va fatta con profili che hanno dimostrato di saper fare e di altissimo livello, chi rientra in determinati requisiti di specifica competenza che siano tecnici o politici lo valuterò dopo. Chi è stato eletto in Consiglio Comunale avrà già un ruolo in quello che è l'organo sovrano".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli