Roma-Milan, rivivi la MOVIOLA: annullati tre gol. Guida dà un rigore ai rossoneri, Mkhitaryan chiede un penalty

·1 minuto per la lettura

Roma-Milan è il big match della 24esima giornata di Serie A, un incontro chiave per la lotta Champions League. All'andata finì 3-3 tra le mille polemiche per la direzione di gara dell'arbitro Giacomelli.

Arbitro: Guida Assistenti: Bindoni – Longo IV° Uomo: Piccinini Var: Irrati Avar: Cecconi

PRIMO TEMPO

3' annullato il gol del vantaggio del Milan: Tomori mette in porta dopo il tiro di Ibrahimovic, ma in partenza c'è offside di Kjaer.

9' annullato il gol del vantaggio a Ibrahimovic: Rebic davanti a Pau Lopez sceglie di servire Ibrahimovic, che mette in porta, ma lo svedese è in fuorigioco. Anche in questo caso interviene il Var.

28' annullato un gol anche alla Roma, a Mkhitaryan: l'armeno spinge in porta un lavoro di sponda di Mancini, che prende posizione con un fallo su Theo Hernandez.

30' La Roma si lamenta per un contatto in area tra Tomori e Veretout.

40' RIGORE PER IL MILAN - Contatto Fazio-Calabria, con l'argentino che pesta il piede al difensore rossonero. Guida va a rivederlo al Var e indica il dischetto. Il fallo avviene sulla linea dell'area di rigore. Fazio applaude l'arbitro e rischia il rosso: per lui solo il giallo.

80' Donnarumma fa il miracolo su ​Mkhitaryan, poi l'armeno toglie il pallone a Theo che lo mette giù, ma Guida vede il fallo del romanista. Che viene poi ammonito per proteste.

85' Leao chiede un rigore per un contatto con Karsdorp, ma l'olandese non sembra fare fallo