Roma, Mimmo Lucano: "Sgarbi mi vuole nella sua squadra? Visione politica ci divide"

·1 minuto per la lettura

"Potrei anche prendere in considerazione l'inivito di Vittorio Sgarbi, ma la visione politica ci divide. Se si propone come candidato a sindaco di Roma per il centrodestra, questo è incompatibile con le mie idee". Così l'ex sindaco di Riace Mimmo Lucano commenta all'Adnkronos le parole di Vittorio Sgarbi, che, nel corso della presentazione del programma elettorale sulla sua discesa in campo per la Capitale (con la lista 'Rinascimento'), ha detto che sui migranti bisognerebbe seguire il modello di Riace e che sarebbe "contento di avere in squadra a Roma Mimmo Lucano".

"Anche all'indomani del mio arresto, Sgarbi è stata una voce libera, si è schierato apertamente dalla mia parte. Non lo dimentico - dice Lucano - E' un intellettuale ribelle, sensibile alla questione migranti ma il discorso è molto più complesso: dovrebbe domandarsi quali sono le ragioni che determinano il fenomeno. Una evidente ingiustizia, provocata dal sistema del capitalismo mondiale che obbliga interi popoli a non avere pace. Il modello Riace nasce e abbraccia una politica che affonda le proprie radici in una visione di sinistra utopica, i cui valori sono assimilabili a quelli evangelici. Sgarbi dovrebbe saperlo, tenerne conto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli