A Roma, nel parcheggio della metro Anagnina, è stato trovato un bambino chiuso in macchina

Bambino macchina Anagnina
Bambino macchina Anagnina

A Roma, un bambino è stato trovato chiuso in macchina, da solo. A salvarlo i vigili del fuoco, dopo la segnalazione di un passante che lo ha notato nel parcheggio della metro Anagnina. Il piccolo è stato estratto dall’automobile e affidato alle cure del 118. Non ci sono aggiornamenti sulle sue condizioni ma non sembrano gravi. 

Bambino chiuso in macchina ad Anagnina: il caso

Il bambino, quando è stato avvistato, si trovava chiuso in una macchina parcheggiata alla fermata della metropolitana Anagnina. I genitori, a quanto pare, sono spariti. Non si sono palesati neanche quando i vigili del fuoco si sono mobilitati per far uscire il piccolo dall’automobile. Al momento, non sono stati ancora trovati. La vettura possiede una targa straniera. 

Non è certo da quanto tempo fosse chiuso in macchina, le forze dell’ordine stanno ancora indagando. Lo scopo è intanto rintracciare il proprietario dell’automobile per fare ulteriore chiarezza sulla vicenda.

Il bambino, una volta uscito dalla macchina, è stato affidato immediatamente alle cure dei sanitari del 118, così da verificarne lo stato di salute. Increduli i passanti presenti.

Le cause dell’abbandono

Ancora in corso d’opera le indagini per risalire alla causa del fatto, non solo per scoprirne gli antecedenti ma per individuare i genitori del bambino. Non si sa se il piccolo sia stato abbandonato volontariamente o per una distrazione momentanea. Si tratta di eventi sporadici ma, come i fatti di cronaca delucidano, possono accadere.

Nella giornata di ieri le temperature sono state alte e afose; è stata una fortuna che il bambino sia stato trovato in buone condizioni.

I genitori rischiano una denuncia per abbandono di minore.