Roma, noto regista tv trovato morto in casa: ipotesi omicidio

·1 minuto per la lettura
Massimo Manni
Massimo Manni

Massimo Manni, regista di tanti programmi televisivi di successo, è stato trovato senza vita nella sua casa di Roma, in zona Clodio.

Il corpo del 61enne era riverso sul pavimento ed è stato scoperto da un familiare con cui aveva un appuntamento e a cui non si è presentato. 

La porta dell'appartamento non era chiusa a chiave, ma non sono stati rilevati segni di scasso anche se la casa è apparsa molto in disordine. Nell'abitazione sono state trovate anche tracce di sangue e per chiarire le cause del decesso il pm di turno, Francesco Saverio Musolino, che ha aperto un fascicolo per l'ipotesi di omicidio, ha disposto l'autopsia.

Manni è stato regista del famoso "Processo" di Aldo Biscardi, di "Otto e mezzo" su La7 e di molti show televisivi. 

GUARDA ANCHE - Addio all'amato attore di "Sex & The City"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli