Roma, nuovo rogo distrugge libreria antifascista: non escluso dolo

Sav

Roma, 6 nov. (askanews) - Un nuovo rogo ha completamente distrutto nella notte a Roma i locali della caffetteria-libreria "La pecora elettrica", nel quartiere di Centocelle, una realtà vicina agli ambienti antifascisti della Capitale.

Il locale era già stato danneggiato sempre per un incendio lo scorso 25 aprile: era chiuso e avrebbe riaperto domani.

Alle 3 di notte, dopo una segnalazione, sono intervenuti sul posto i carabinieri della compagnia Casilina, insieme ai vigili del fuoco. Non si segnalano feriti.

Sono in corso le indagini: in attesa della relazione dei vigili, tutte le piste sono aperte e non è esclusa l'origine dolosa.